Archivio della categoria: Attività

Quaresima e Pasqua 2018.

14 febbraio Mercoledì delle Ceneri
Giorno di digiuno e astinenza
Ore 17,30 Santo Rosario.
Ore 18 Liturgia Eucaristica con l’austero rito dell’imposizione delle ceneri.

Solenni quarant’ore di Adorazione Eucaristica nei giorni 15, 16 e 17 febbraio dalle ore 9 alle ore 18
La Via Crucis del venerdì è a carico delle fraternità OFS, Gi.Fra, Santa Elisabetta.

Domenica 18 febbraio Prima Domenica di Quaresima
Nella Messa delle ore 11 consegna del Segno del Battesimo ai bambini del primo anno di catechismo.

Lunedì 19 febbraio Solennità di San Corrado penitente francescano e titolare della nostra Parrocchia
Ore 17,30 Corona Francescana.
Ore 18 Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Don Paolo Catinello della Diocesi di Noto.

Martedì 20, mercoledì 21 e giovedì 22 febbraio Incontri secondo le varie realtà della Parrocchia.

Venerdì 23 febbraio
Papa Francesco ha chiesto una giornata di digiuno e preghiere per la pace nel mondo.
Ore 17 Via crucis a carico dei volontari della Caritas.
Ore 19 Lectio Divina (Marco 14, 1-15).

Sabato 24 febbraio
Dalle ore 9 alle ore 12 Adorazione continua.

Domenica 25 febbraio Seconda Domenica di Quaresima
Nella messa delle ore 11 consegna del Padre Nostro ai bambini del secondo anno di catechismo.
Ore 17 Incontro di Pastorale Familiare.

Martedì 27 febbraio
Ore 19 incontro con i genitori dei bambini del catechismo.

Mercoledì 28 febbraio
Ore 19 Consiglio parrocchiale.
Ore 20,30 Incontro con i fidanzati.

Giovedì 1 marzo
Ore 19 Adorazione vocazionale mensile.

Venerdì 2 marzo
Ore 17 Via Crucis a carico del Rinnovamento e del gruppo di preghiera.
Ore 19 Incontro biblico.

Sabato 3 marzo
dalle ore 9 alle ore 12 Adorazione continua.

Domenica 4 marzo Terza Domenica di Quaresima
Nella messa delle ore 11 consegna del Credo ai bambini del terzo anno di catechismo.

Lunedì 5, martedì 6, mercoledì 7 e giovedì 8 marzo Incontri secondo le varie realtà della Parrocchia.

Venerdì 9 marzo
Ore 17 Via Crucis a carico delle catechiste.
Secondo le disposizioni di Papa Francesco, dalle ore 19 fino alle ore 19 di sabato 10 ventiquattrore di Adorazione per il Signore.
La chiesa resterà aperta di notte e di giorno anche per favorire le eventuali Confessioni dei fedeli.

Domenica 11 marzo Quarta Domenica di Quaresima
Nella messa delle ore 11 consegna della Preghiera semplice di San Francesco ai bambini del quarto anno di catechismo.

Mercoledì 14 marzo
Ore 20,30 Incontro con i fidanzati.

Venerdì 16 marzo
Ore 17 Via Crucis a carico del Cursillo.
Ore 19 Incontro biblico.

Domenica 18 marzo Quinta Domenica di Quaresima
Ci prepariamo bene alla celebrazione della Settimana Santa e del Solennissimo Triduo Pasquale partecipando agli esercizi spirituali e operando una sincera conversione del cuore con una buona confessione.

Giovedì 22, venerdì 23 e sabato 24 marzo alle ore 19 Mons. Giuseppe Costanzo predicherà gli esercizi spirituali

Gesù ci chiede di partecipare alla sua Passione perché vuole farci partecipi della sua vita immortale.

Settimana Santa

Domenica 25 marzo Domenica delle Palme
Alle ore 10,30 la celebrazione della benedizione delle palme inizierà al monumento della Madonna della Mazzarrona. Dopo in processione scenderemo in chiesa dove sarà celebrata la liturgia eucaristica con la lettura della Passione secondo Marco.

Mercoledì 28 marzo
ore 19 liturgia comunitaria della penitenza.

29 marzo Giovedì Santo
Ore 17 solenne liturgia eucaristica In Coena Domini con la lavanda dei piedi. Alla fine della Messa, in processione, reposizione di Gesù Eucaristia nel luogo dell’adorazione.
Ore 21 Veglia eucaristica. La chiesa resterà aperta fino alla mezzanotte.

30 marzo Venerdì Santo
Ore 17 liturgia della passione e morte del Signore, meditazione sulle ultime sette parole di Gesù morente con la comunione eucaristica.
Seguirà subito dopo la solenne Via Crucis con la processione del Santissimo Crocifisso sulla via Luigi Foti.

31 marzo Sabato Santo
Dalle ore 8 alle ore 19 la chiesa resterà aperta e i sacerdoti saranno a disposizione del popolo di Dio per le confessioni.
Ore 23,30 solenne Veglia pasquale con l’accensione del fuoco, la proclamazione dell’Esultet, la benedizione dell’acqua.

1 aprile Domenica di Pasqua
Le Sante Messe alle ore 9, 11, 19.

L’Oratorio.

oratorioL’Oratorio nasce dalla comunità parrocchiale: è strumento e metodo per la formazione umana e cristiana delle giovani generazioni.

L’Oratorio, insieme alla famiglia, è pertanto il luogo privilegiato, anche se non l’unico, dell’educazione alla fede.
L’Oratorio è comunità che educa all’integra-zione tra fede e vita, coinvolgendo responsabilità e capacità educative molteplici: sacerdoti, suore e laici, genitori ed educatori, catechisti, animatori, collaboratori. L’Oratorio assume vocazione missionaria divenendo luogo di proposta e dialogo, aprendosi alle domande ed ai bisogni dei giovani e dei ragazzi d’oggi. E’ contemporaneamente luogo di proposta e di risposta, di riflessione, d’esperienza e di crescita, ma anche comunità aperta ed impegnata nel territorio. Per far ciò, nella consapevolezza dell’utilità sociale del proprio compito, l’Oratorio deve conoscere le altre realtà educative presenti sul territorio e dialogare con esse: in particolare con le famiglie, la scuola, i gruppi.
L’Oratorio è “laboratorio di evangelizzazione“, “cantiere” nel quale si progettano e si sperimentano iniziative con l’obbiettivo di annunciare, testimoniare, celebrare la vita di Cristo.
L’Oratorio, nell’educazione alla fede, tiene conto della gradualità della maturazione umana e cristiana e perciò non si limita a proporre la catechesi, ma offre una vasta gamma di attività, capaci di coinvolgere educativamente quante più persone è possibile, partendo dal diverso livello di maturazione umana e cristiana in cui ciascuno si trova. Le attività che l’Oratorio propone, per un’educazione globale della persona, vanno da quelle specificatamente formative a quelle ludiche, sportive o di altro genere. In tal modo, l’Oratorio non trascura nulla di ciò che può aiutare la persona a raggiungere in pienezza la maturità umana e cristiana.

Il Doposcuola

Con l’inizio della scuola, in parrocchia è cominciato gratuitamente il dopo-scuola. Grazie alla solerzia di P. Sachitha e di alcuni amici che lo collaborano, ogni giorno vengono serviti una cinquantina di bambini. Ci auguriamo che tale attività produca molti benefici per le famiglie che ne usufruiscono e soprattutto che i bambini apprendano anche a saper vivere dignitosamente.

La Pastorale Familiare.

È nato finalmente il gruppo per l’apostolato verso le famiglie. Esso ha semplicemente l’ambizione di poter avvicinare Gesù alle coppie di sposi e nello stesso tempo essere di supporto agli sposi che attraversano periodi di crisi.

Il Catechismo.

Domenica 19 ottobre durante la liturgia delle ore 11, alla presenza dei bambini e dei genitori, il parroco ha rinnovato il mandato alle catechiste della nostra comunità parrocchiale. Esse, dopo avere ascoltato il celebrante, insieme all’assemblea domenicale e ai molti genitori, dopo aver ricevuto il simbolo della luce e la lettera di Papa Francesco, Evangeli Gaudium, hanno rinnovato le promesse battesimali e professato la fede come segno del loro impegno nel testimoniare Gesù ai bambini loro affidati.

La Caritas.

La Caritas della nostra parrocchia continua per mezzo dei volontari il servizio a favore dei poveri che bussano alla porta della chiesa. La Caritas è un servizio d’amore che la comunità offre con l’intento di servire Gesù nei fratelli e nelle sorelle. I nostri volontari non si limitano al dare alimenti e vestiti, ma, insieme a queste cose di prima necessità, si mettono in ascolto di ogni fratello e di ogni sorella. Siamo pienamente convinti che quello che vien fatto ai poveri è fatto a Gesù. Confidiamo molto negli aiuti spirituali ed economici di tutti coloro che stanno meglio.