La Via Crucis

Nella Parrocchia San Corrado Confalonieri di Siracusa, retta dai Frati Francescani del Terzo Ordine Regolare, è viva la devozione verso la Passione di nostro Signore Gesù Cristo.
Sin dalle sue origini anche vivo è stato il desiderio di mostrare in forma plastica i momenti particolari dei patimenti del Signore.
Per questo motivo il M° Francesco Campisi si è messo a disposizione per portare a compimento tale desiderio, che si è realizzato, e desidero che tutta la comunità parrocchiale renda grazie a Dio per un dono così grande e originale.
Spero che i fedeli, aiutati da una così monumentale e devota opera, si lascino trasportare sulle ali della fede nella contemplazione del mistero redentivo di Cristo ed operino nell’intimo la giusta conversione del cuore.
Ringrazio vivamente lo scultore che ci fa dono della sua arte, della sua fatica e della sua interiorità spirituale.

P. Antonio Panzica T.O.R.

staz0001I STAZIONE

Gesù è condannato a morte.

Ecco L’Agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo!
(Gv 1, 29s).

Disprezzato e reietto dagli uomini, uomo dei dolori che ben conosce il patire, come uno davanti al quale ci si copre la faccia, era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima.
(Isaia 53, 3).

II STAZIONE

Gesù è caricato della croce.

E come Mosè innalzò il serpente nel deserto così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna.
(Gv 3, 14-15).

Egli si è caricato delle nostre sofferenze, si è addossato i nostri dolori e noi lo giudicavamo castigato, percosso da Dio e umiliato.
(Isaia 53, 4).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*